Condizioni generali di vendita

1.Premesse

    1. Creative Harbour S.r.l., con sede legale in Villeneuve (AO), fraz. La Crete, n. 272, P.IVA 01267480075, numero di iscrizione al Registro delle Imprese di Aosta n. AO 80855, in persona dell’Amministratore Unico Simone Lattanzi (“Creative Harbour” o l’“Organizzatore”), è un’agenzia di viaggi e turismo/tour operator online, in forza del provvedimento del Dirigente della struttura “Strutture ricettive e commercio” della Regione autonoma della Valle d’Aosta n. 4837 del 24 settembre 2020 e della successiva CIA depositata presso la Questura di Aosta in data 15 ottobre 2021.
    2. Creative Harbour, è, a tal fine, munita dell’assicurazione per la responsabilità civile, polizza n. 1/2306/319/100484681/1, emessa da UnipolSai Assicurazioni S.p.A..
    3. Creative Harbour è, altresì, ammessa alla garanzia a copertura dei rischi di cui agli artt. 47 e 49 del D.lgs. 23 maggio 2011 n. 79 (il “Codice del Turismo”), come da certificato rilasciato da Garanzia Viaggi S.r.l. (codice fiscale e partita IVA 13932101002, con sede in Roma, via Nazionale n. 60, www.garanziaviaggi.it) n. A/184.5062/6/2021 del 10 novembre 2021, con periodo di validità dal 1° novembre 2021 al 31 ottobre 2022.
    4. Colui che ha sottoscritto l’ordine relativo al pacchetto turistico (il “Cliente” o il “Viaggiatore” e, unitamente all’Organizzatore, le “Parti”; l’“Ordine”) ha richiesto a Creative Harbour l’organizzazione e la pianificazione del Pacchetto Turistico stesso (il “Pacchetto Turistico”) meglio dettagliato nell’Ordine e nel catalogo pubblicato sul sito internet di Creative Harbour (www.creativeharbour.ioil “Sito Internet”), ai termini e condizioni di cui alle presenti condizioni generali, che ne costituiscono parte integrante e sostanziale (le “Condizioni Generali”).
    5. Le presenti Condizioni Generali, unitamente all’Ordine, alle informazioni pubblicate sul Sito Internet ed all’accettazione delle specifiche richieste del Cliente da parte di Creative Harbour, costituiscono il contratto di vendita del Pacchetto Turistico (il “Contratto”).
    6. Il Cliente, sottoscrivendo l’Ordine, dà atto di aver letto ed accettato il Contratto come complessivamente costituito e disciplinato, nonché le avvertenze in esso contenute.

2.Normativa applicabile

    1. La vendita di pacchetti turistici, che abbiano ad oggetto servizi da fornire in territorio nazionale ovvero internazionale, è disciplinata dal Codice del Turismo e, in particolare, dai relativi artt. 32 al 51- novies, come successivamente modificati ed integrati.
    2. La vendita di pacchetti turistici è, altresì, disciplinata dalle norme di cui al Codice Civile in materia di trasporto e mandato, in quanto applicabili.

3.Definizioni

In aggiunta ai termini e alle espressioni definiti in altre clausole delle presenti Condizioni Generali, ai fini delle stesse, i termini e le espressioni di seguito elencati, quando riportati con iniziale maiuscola, hanno il significato in appresso previsto per ciascuno di essi:

    1. Circostanze Inevitabili e Straordinarie”, una situazione fuori dal controllo della parte che invoca una tale situazione e le cui conseguenze non sarebbero state evitate nemmeno adottando tutte le ragionevoli misure;
    2. Difetto di Conformità”, un inadempimento dei servizi turistici inclusi nel Pacchetto Turistico;
    3. Professionista”, qualsiasi persona fisica o giuridica, pubblica o privata, che, nell’ambito della propria attività commerciale, industriale, artigianale o professionale, agisce, nei contratti di vendita di pacchetti turistici, anche tramite altra persona che opera in suo nome o per suo conto, in veste di organizzatore, venditore, professionista che agevola servizi turistici collegati, o di fornitore di servizi turistici, ai sensi della normativa vigente;
    4. Rientro”, il ritorno del Viaggiatore al luogo di partenza o ad altro luogo concordato dalle parti contraenti;
    5. Supporto Durevole”, ogni strumento che permette al Viaggiatore o al Professionista di conservare le informazioni che gli sono personalmente indirizzate in modo da potervi accedere in futuro per un periodo di tempo adeguato alle finalità cui esse sono destinate e che consente la riproduzione identica delle informazioni memorizzate.

4.Pacchetto Turistico

    1. Il Pacchetto Turistico, in conformità a quanto previsto dall’Articolo 33 del Codice del Turismo, consiste nella combinazione di almeno due diversi tipi dei seguenti servizi turistici venduti o offerti in vendita: (i) il trasporto di passeggeri; (ii) l’alloggio che non costituisce parte integrante del trasporto di passeggeri e non è destinato a fini residenziali o a corsi di lingua di lungo periodo; (iii) il noleggio di auto, di altri veicoli o motocicli e che richiedano una patente di guida di categoria A; (iv) qualunque altro servizio turistico che non costituisce parte integrante di uno dei servizi turistici di cui ai numeri (i), (ii) o (iii) che precedono, e non sia un servizio finanziario o assicurativo; nonché – eventualmente – uno o più dei seguenti servizi turistici accessori: (1) trasporto del bagaglio nell’ambito del trasporto; (2) l’uso di parcheggi a pagamento in stazioni e/o aeroporti (3) il trasporto su brevi distanze in occasione di visite guidate o trasferimenti tra una struttura ricettiva e una stazione di viaggio; (4) l’organizzazione di attività di intrattenimento o sportive; (5) la fornitura di pasti, bevande e pulizia nell’ambito dell’alloggio; (6) la fruizione di biciclette, sci o altre dotazioni della struttura ricettiva ovvero l’accesso a strutture in loco; (7) qualunque altro servizio integrativo tipico secondo la prassi locale.
    2. Quanto previsto al Paragrafo che precede costituisce un Pacchetto Turistico se si verifica almeno una delle seguenti condizioni: (a) i servizi forniti sono combinati da un unico Professionista, anche su richiesta del Viaggiatore o conformemente a una sua selezione, prima che sia concluso un contratto unico per tutti i servizi; (b) tali servizi, anche se conclusi con contratti distinti con singoli fornitori, sono: (i) acquistati presso un unico punto vendita e selezionati prima che il Viaggiatore acconsenta al pagamento; (ii) offerti, venduti o fatturati a un prezzo forfettario o globale; (iii) pubblicizzati o venduti sotto la denominazione “pacchetto” o altra analoga; (iv) combinati dopo la conclusione di un contratto con cui il Professionista consente al Viaggiatore di scegliere tra una selezione di tipi diversi di servizi turistici oppure acquistati presso Professionisti distinti attraverso processi collegati di prenotazione per via telematica ove il nome del Viaggiatore, gli estremi del pagamento e l’indirizzo di posta elettronica sono trasmessi dal Professionista con cui è concluso il primo contratto a uno o più Professionisti e il contratto con quest’ultimo o questi ultimi Professionisti sia concluso al più tardi 24 (ventiquattro) ore dopo la conferma della prenotazione del primo servizio turistico.
    3. Nella specie, il Pacchetto Turistico consiste nei servizi meglio precisati nell’Ordine e nel catalogo pubblicato sul Sito Internet dell’Organizzatore.
    4. Detti servizi si intendono acquistati e forniti a pacchetto e non sono modificabili dal Cliente, a meno che specifiche modifiche siano concordate con l’Organizzatore e risultino dall’Ordine.

5.Informazioni precontrattuali da parte dell’Organizzatore

    1. L’Organizzatore è abilitato all’esecuzione della propria attività in base alla legislazione vigente.
    2. L’Organizzatore rende noti al Cliente, prima della conclusione del contratto, (i) gli estremi della polizza assicurativa per la copertura dei rischi derivanti da responsabilità civile professionale e gli estremi delle altre polizze di garanzia facoltative od obbligatorie, a tutela dei Viaggiatori, per la copertura di eventi che possano incidere sull’esecuzione del Pacchetto Turistico, come l’annullamento del Pacchetto Turistico stesso, la copertura di spese mediche, il Rientro anticipato, lo smarrimento o danneggiamento del bagaglio, nonché (ii) gli estremi della garanzia contro i rischi di insolvenza o fallimento dell’Organizzatore ai fini della restituzione delle somme versate o del Rientro del Viaggiatore presso la località di partenza, ove il Pacchetto Turistico includa il servizio di trasporto.
    3. Per l’identificazione dell’autorizzazione amministrativa e delle polizze, assicurativa e di garanzia, sottoscritte dall’Organizzatore ai fini della propria di attività, si rinvia al precedente Articolo 1.
    4. L’Organizzatore fornisce al Viaggiatore il pertinente modulo informativo standard di cui all’Allegato A, parte I o II, del Codice del Turismo, nonché le seguenti informazioni: (a) destinazione del viaggio, itinerario e periodi di soggiorno con relative date e, se è incluso l’alloggio, numero di notti compreso; (b) nel caso in cui il Pacchetto Turistico comprenda il servizio del trasporto, mezzi, caratteristiche e categorie di trasporto, luoghi, date e orari di partenza e ritorno (ove l’orario esatto non sia ancora stabilito, l’Organizzatore informa il Viaggiatore dell’orario approssimativo di partenza e di ritorno); (c) ubicazione, caratteristiche principali e, ove prevista, la categoria turistica dell’alloggio ai sensi della regolamentazione del paese di destinazione; (d) eventuali pasti forniti; (e) visite, escursioni o altri servizi inclusi nel prezzo totale pattuito; (f) eventuali servizi turistici prestati al Viaggiatore in quanto membro di un gruppo e, in tal caso, le dimensioni approssimative del gruppo; (g) lingua in cui sono prestati i servizi; (h) se il viaggio e/o la vacanza sono idonei a persone a mobilità ridotta e, su richiesta del Viaggiatore, informazioni precise sull’idoneità del viaggio e/o della vacanza rispetto alle proprie esigenze, con la precisazione che richieste particolari sulle modalità di erogazione e/o di esecuzione di taluni servizi facenti parte del Pacchetto Turistico, compresa la necessità di ausilio in aeroporto, la richiesta di pasti speciali a bordo o nella località di soggiorno, dovranno essere avanzate in fase di prenotazione e risultare da specifico accordo tra Viaggiatore e Organizzatore; (i) prezzo totale del Pacchetto Turistico, comprensivo di tasse, diritti, imposte e altri costi aggiuntivi, comprese eventuali spese amministrative e di gestione pratica (se non ragionevolmente calcolabili prima della conclusione del contratto, l’indicazione dei costi aggiuntivi che il Viaggiatore potrebbe dover ancora sostenere); (l) modalità di pagamento, con precisazione sulle tempistiche di versamento di caparra confirmatoria e saldo, nonché garanzie finanziarie che il Viaggiatore è tenuto a pagare o fornire; (m) numero minimo di Viaggiatori richiesto per il Pacchetto Turistico e il termine entro cui l’Organizzatore deve comunicare l’eventuale risoluzione del Contratto per mancato raggiungimento di detto numero minimo; (n) informazioni di carattere generale su passaporti e/o visti, tempi approssimativi per l’ottenimento dei visti, nonché formalità sanitarie del paese di destinazione; (o) facoltà per il Viaggiatore di recedere dal contratto in qualunque momento prima dell’inizio del Pacchetto Turistico, previo pagamento delle spese di recesso standard, meglio precisate al Paragrafo 10.1; (p) sottoscrizione di un’assicurazione che copra le spese di recesso unilaterale dal Contratto da parte del Viaggiatore o le spese di assistenza, compreso il Rientro in caso di infortunio, malattia o decesso.

6.Conclusione del Contratto

    1. Il presente Contratto si intende concluso nel momento in cui il Cliente riceve l’accettazione dell’Ordine da parte dell’Organizzatore.
    2. Al momento della conclusione del Contratto o, comunque, appena possibile, l’Organizzatore fornisce al Viaggiatore copia o conferma del Contratto su Supporto Durevole.
    3. Il Viaggiatore ha diritto a ricevere copia cartacea qualora il Contratto sia stato stipulato alla contemporanea presenza fisica delle Parti.
    4. Il Viaggiatore, qualora il Contratto sia stato negoziato fuori dei locali commerciali, così come definiti all’Articolo 45, comma 1, lettera h), del D.lgs. 6 settembre 2005 n. 206 (il “Codice del Consumo”), ha diritto di ricevere copia o conferma del Contratto su carta o, se il Viaggiatore acconsente, su altro supporto durevole.

7.Corrispettivo

    1. Il costo complessivo del Pacchetto Turistico – così come la sua suddivisione, nonché i relativi termini e modalità di pagamento – è precisato nel catalogo pubblicato sul Sito Internet dell’Organizzatore, nonché nell’Ordine sottoscritto dal Cliente (il “Corrispettivo”).
    2. Il Corrispettivo è composto da (i) quota iscrizione/gestione pratica, (ii) quota di partecipazione, (iii) imposte, tasse e spese amministrative, negli importi meglio precisati nell’Ordine sottoscritto dal Cliente.
    3. Il Corrispettivo comprende i servizi specificati nell’Ordine, pertanto resteranno a carico del Viaggiatore tutti gli eventuali ulteriori costi, spese ed oneri riconnessi alla fruizione di servizi e attività ulteriori, non inclusi nel Pacchetto Turistico.
    4. Al momento della sottoscrizione dell’Ordine, il Viaggiatore deve corrispondere: (i) una quota d’iscrizione o gestione pratica e (ii) una quota a titolo di caparra confirmatoria (la “Caparra”).
    5. Il saldo del Corrispettivo (il “Saldo”) dovrà essere corrisposto entro il termine stabilito dall’Organizzatore ed indicato nell’Ordine (il “Termine Ultimo”).
    6. Il pagamento del Corrispettivo dev’essere effettuato a mezzo bonifico bancario, sulle coordinate bancarie dell’Organizzatore, precisate nell’Ordine.
    7. Ove l’Ordine sia effettuato in epoca successiva al Termine Ultimo, il Corrispettivo dovrà essere versato in un’unica tranche, al momento dell’Ordine.
    8. Resta sin d’ora inteso che la mancata corresponsione della Caparra e/o del Saldo nei termini sopra precisati costituisce clausola risolutiva espressa del presente Contratto, ai sensi dell’Articolo 1456 del Codice Civile.

8.Revisione del Corrispettivo

    1. Il Corrispettivo potrà essere oggetto di variazione, in aumento o diminuzione, unicamente in caso di variazione di: (i) costi di trasporto, incluso il costo del carburante; (ii) diritti e tasse relativi a trasporto aereo, diritti di atterraggio, sbarco o imbarco in porti o aeroporti; (iii) tassi di cambio applicati al Pacchetto Turistico.
    2. Il Corrispettivo non può essere aumentato nei 20 (venti) giorni antecedenti la partenza e la revisione non può essere superiore all’8% (otto per cento) del Corrispettivo originario. 
    3. L’Organizzatore avrà in ogni caso il diritto di detrarre le spese amministrative e di gestione pratica dal rimborso eventualmente dovuto al Viaggiatore.
    4. L’Organizzatore deve comunicare al Viaggiatore, in modo chiaro e preciso e tramite Supporto Durevole, la variazione del Corrispettivo, precisando la relativa giustificazione e le relative modalità di calcolo.

9.Modifica o annullamento del Pacchetto Turistico prima della partenza

    1. L’Organizzatore, prima della partenza, ha diritto a modificare unilateralmente le condizioni del Contratto (diverse dal Corrispettivo), ove la modifica sia di scarsa importanza (la “Modifica di Scarsa Importanza”).
    2. L’Organizzatore deve comunicare al Viaggiatore, in modo chiaro e preciso e tramite Supporto Durevole, la Modifica di Scarsa Importanza apportata al Pacchetto Turistico.
    3. Nel caso in cui, prima della partenza, l’Organizzatore (i) abbia necessità di modificare in modo significativo una o più caratteristiche principali dei servizi turistici, così come individuate all’Articolo 34, comma 1, lett. a) del Codice del Turismo; ovvero (ii) non potesse soddisfare le specifiche richieste del Viaggiatore già in precedenza accettate; ovvero, ancora, (iii) proponesse di aumentare il Corrispettivo di oltre l’8% (otto per cento) (le “Modifiche Significative”), l’Organizzatore comunica al Viaggiatore, su Supporto Durevole, senza ingiustificato ritardo e in modo chiaro e preciso, le Modifiche Significative, la loro incidenza sul Corrispettivo e il termine entro cui il Viaggiatore deve comunicare la propria accettazione o meno (la “Comunicazione di Modifiche Significative”).
    4. In tal caso, il Viaggiatore può (i) accettare la modifica proposta oppure (ii) recedere dal Contratto, senza corrispondere le Spese di Recesso (infra definite), dandone comunicazione all’Organizzatore entro il termine precisato nella Comunicazione di Modifiche Significative, pena l’accettazione implicita delle stesse Modifiche Significative.
    5. Nel caso in cui il Viaggiatore non accetti la Modifica Significativa ed eserciti il diritto di recesso ad esso spettante, l’Organizzatore può offrire al Viaggiatore, in alternativa al rimborso del Corrispettivo, un pacchetto sostitutivo (il “Pacchetto Sostitutivo”), di qualità equivalente o superiore rispetto al Pacchetto Turistico.
    6. Ove il Pacchetto Sostitutivo presenti qualità o costo inferiore rispetto al Pacchetto Turistico, il Viaggiatore ha diritto ad un’adeguata riduzione del Corrispettivo.
    7. Ove il Viaggiatore non accetti il Pacchetto Sostitutivo, l’Organizzatore rimborsa senza ingiustificato ritardo e in ogni caso entro 14 (quattordici) giorni dalla comunicazione di recesso del Viaggiatore tutti i pagamenti effettuati da o per conto del Viaggiatore.

10.Diritto di recesso

    1. Il diritto di recesso del Viaggiatore:
  1. Fermo restando quanto previsto all’Articolo 8 che precede, nonché ai Paragrafi 9.3 e seguenti, il Viaggiatore ha diritto di recedere in ogni momento, prima dell’inizio del Pacchetto Turistico.
  2. In caso di recesso ai sensi del Paragrafo 10.1 che precede, il Viaggiatore deve rimborsare all’Organizzatore le seguenti spese, calcolate in base al momento dell’intervenuto recesso, ai risparmi di costo attesi ed agli introiti previsti dalla riallocazione del Pacchetto Turistico (le “Spese di Recesso”): (i) recesso oltre i 60 (sessanta) giorni prima della partenza, non saranno dovute Spese di Recesso; (i) recesso tra i 60 (sessanta) e i 31 (trentuno) giorni prima della partenza, 30% (trenta per cento) del Corrispettivo (iii) recesso entro tra i 30 (trenta) e i 16 (sedici) giorni prima della partenza, 80% (ottanta per cento) del Corrispettivo; (iv) recesso oltre i 16 (sedici) giorni prima della partenza, 100% (cento per cento) del Corrispettivo.
  3. Nel caso in cui il recesso del Viaggiatore dipenda da Circostanze Inevitabili e Straordinarie verificatesi nel luogo di destinazione o nelle sue immediate vicinanze, che abbiano un’incidenza sostanziale sull’esecuzione del Pacchetto Turistico, non saranno dovute le Spese di Recesso e il Viaggiatore avrà diritto al rimborso di quanto già versato per l’acquisto del Pacchetto Turistico. Il Viaggiatore non avrà diritto ad indennizzi o risarcimenti di sorta.
  4. Il recesso del Viaggiatore dovuto a circostanze diverse dalle Circostanze Inevitabili e Straordinarie, compresa l’impossibilità di usufruire del Pacchetto Turistico per cause non imputabili al Viaggiatore, non legittima il recesso senza Spese di Recesso.
  5. Nel caso in cui il Pacchetto Turistico sia stato acquistato da un gruppo di Viaggiatori precostituito, le Spese di Recesso saranno di volta in volta negoziate al momento dell’Ordine/dell’accettazione dell’Ordine.
  6. Ove il Contratto sia negoziato al di fuori dei locali commerciali, il Viaggiatore ha diritto di recedere dal Contratto entro il termine di 5 (cinque) giorni dalla conclusione del Contratto stesso ovvero dalla ricezione di copia del Contratto, se successiva, senza penali e senza fornire giustificazioni. Nel caso il Pacchetto Turistico preveda tariffe sensibilmente diminuite rispetto alle offerte correnti, il diritto di recesso è escluso. In tale ultimo caso, l’Organizzatore documenta la variazione di prezzo evidenziando adeguatamente l’esclusione del diritto di recesso.
    1. Il diritto di recesso dell’Organizzatore:
  1. L’Organizzatore ha diritto di recedere in ogni momento, prima dell’inizio del Pacchetto Turistico.
  2. In caso di recesso dell’Organizzatore ai sensi del precedente punto (i), l’Organizzatore dovrà rimborsare al Viaggiatore i pagamenti da quest’ultimo già sostenuti. Non saranno dovuti ulteriori indennizzi nel caso in cui il recesso dell’Organizzatore sia dovuto a Circostanze Inevitabili e Straordinarie che l’Organizzatore comunicherà al Viaggiatore, senza ritardo, prima dell’inizio del Pacchetto Turistico.
    1. I rimborsi dovuti dall’Organizzatore a favore del Viaggiatore, ai sensi dei precedenti Paragrafi 10.1 e 10.2, dovranno essere effettuati entro 14 (quattordici) giorni dall’intervenuto recesso. 

11.Cessione del Contratto

    1. Il Viaggiatore potrà sostituire a sé un terzo, di cui dovrà fornire le generalità ed i riferimenti, che soddisfi tutte le condizioni per la fruizione del servizio, a condizione che ne dia notizia all’Organizzatore entro e non oltre 4 (quattro) giorni prima della partenza.
    2. Eventuali costi aggiuntivi che dovessero derivare dalla cessione del Contratto si intendono a carico del Viaggiatore e del cessionario.
    3. Il Viaggiatore ed il cessionario saranno solidalmente obbligati nei confronti dell’Organizzatore.

12.Numero minimo di partecipanti

    1. Il presente Contratto è risolutivamente condizionato all’acquisto del medesimo Pacchetto Turistico da parte di un numero minimo di partecipanti, precisato nel catalogo pubblicato sul Sito Internet e/o nell’Ordine (il “Numero Minimo Partecipanti”). 
    2. Il presente Contratto, ove il Pacchetto Turistico non venisse acquistato dal Numero Minimo Partecipanti, si intenderà automaticamente e definitivamente risolto e privo di efficacia, e le Parti saranno libere da qualsivoglia obbligo o impegno dallo stesso derivanti, fermo restando l’obbligo di rimborso, da parte dell’Organizzatore, a favore del Viaggiatore, delle spese da quest’ultimo già sostenute.
    3. La risoluzione del Contratto per mancato raggiungimento del Numero Minimo Partecipanti dev’essere comunicata dall’Organizzatore al Viaggiatore entro 10 (dieci) giorni prima della partenza.
    4. Il Viaggiatore, in caso di risoluzione del Contratto ai sensi dei Paragrafi precedenti, non ha diritto ad indennizzi/risarcimenti di sorta.

13.Comunicazione di reclamo

    1. Il Viaggiatore, ai sensi degli Articoli 1175 e ss. del Codice Civile, è tenuto a comunicare all’Organizzatore, senza ritardo e su Supporto Durevole, eventuali Difetti di Conformità rilevati durante l’esecuzione del Pacchetto Turistico, affinché l’Organizzatore, anche, se del caso, per il tramite del proprio rappresentante in loco, possa porvi rimedio (la “Comunicazione di Reclamo”).
    2. Con la Comunicazione di Reclamo, il Viaggiatore assegna all’Organizzatore un termine ragionevole entro cui quest’ultimo debba porvi rimedio (il “Termine Ragionevole”).

14.Responsabilità dell’Organizzatore

    1. L’Organizzatore è responsabile dell’esecuzione del Pacchetto Turistico e dei servizi ivi compresi, indipendentemente dal fatto che tali servizi siano prestati dall’Organizzatore personalmente ovvero da soggetti della cui collaborazione esso si avvalga.
    2. L’Organizzatore è tenuto a prestare assistenza al Viaggiatore ove questi si trovi in difficoltà ed avrà diritto ad un corrispettivo laddove l’evento che ha reso necessaria l’assistenza sia stato causato intenzionalmente o per colpa dal Viaggiatore, nei limiti delle spese effettivamente sostenute.
    3. L’Organizzatore è tenuto a porre rimedio agli eventuali Difetti di Conformità verificatisi nel corso dell’esecuzione del Pacchetto Turistico e di cui alle Comunicazioni di Reclamo entro il Termine Ragionevole, a meno che ciò risulti impossibile ovvero, avuto riguardo all’entità del Difetto di Conformità ed al valore del servizio turistico interessato dal difetto, eccessivamente oneroso.
    4. Ove l’Organizzatore non ponga rimedio al Difetto di Conformità entro il Termine Ragionevole, il Viaggiatore può porvi rimedio da sé e, dunque, ottenere, da parte dell’Organizzatore, il rimborso delle spese a tal fine sostenute, ovvero, se l’inadempimento non è di scarsa importanza ai sensi dell’Articolo 1455 del Codice Civile, può, alternativamente, (i) risolvere il Contratto senza spese oppure (ii) ottenere una riduzione del Corrispettivo, salvo – in ogni caso – il risarcimento dei danni.
    5. Ove il Viaggiatore optasse per la risoluzione del Contratto ai sensi del precedente Paragrafo, l’Organizzatore, se il Pacchetto Turistico comprende il trasporto, provvede al Rientro del Viaggiatore con mezzo equivalente a quello inizialmente pattuito, senza ingiustificato ritardo e senza costi aggiuntivi per il Viaggiatore. Laddove ciò sia impossibile, l’Organizzatore sostiene i costi dell’alloggio necessario per un periodo non superiore a 3 (tre) notti, a meno che il Viaggiatore sia una persona a mobilità ridotta o l’accompagnatore di quest’ultima, donna in stato di gravidanza, minore non accompagnato, persona bisognosa di assistenza medica specifica, e l’Organizzatore abbia ricevuto comunicazione di dette particolari condizioni almeno 48 (quarantotto) ore prima della partenza.
    6. Nel caso in cui l’Organizzatore, nel corso dell’esecuzione del Pacchetto Turistico, non fosse in grado di fornire una parte sostanziale, per valore o qualità, dei servizi inclusi nel Pacchetto Turistico, per Circostanze Inevitabili e Straordinarie, offre al Viaggiatore, senza supplemento di prezzo, soluzioni alternative adeguate, di qualità – se possibile – superiore o equivalente. In caso di proposta di soluzione alternativa di qualità inferiore, il Viaggiatore ha diritto ad un’adeguata riduzione del Corrispettivo.
    7. Il Viaggiatore, in conformità a quanto previsto dagli Articoli 1175 e 1375 del Codice Civile, può rifiutare le soluzioni alternative di cui al precedente Paragrafo solo se oggettivamente non comparabili a quanto convenuto ovvero se la riduzione del Corrispettivo risulti inadeguata.

15.Diritto alla riduzione del Corrispettivo

    1. Il Viaggiatore ha diritto ad un’adeguata riduzione del Corrispettivo per il periodo durante il quale si sia verificato il Difetto di Conformità ed al risarcimento dei danni eventualmente subiti in conseguenza di detto Difetto di Conformità.
    2. Quanto previsto al precedente Paragrafo viene meno nel caso in cui l’Organizzatore dimostri che il Difetto di Conformità sia imputabile al Viaggiatore ovvero ad un terzo estraneo alla fornitura dei servizi inclusi nel Pacchetto Turistico ovvero a Circostanze Inevitabili e Straordinarie.
    3. All’Organizzatore si applicano le limitazioni previste dalle convenzioni internazionali in vigore che vincolano l’Italia o l’Unione Europea, relative alla misura del risarcimento o alle condizioni a cui è dovuto da parte di un fornitore che presta un servizio turistico incluso nel Pacchetto Turistico.
    4. La responsabilità dell’Organizzatore è limitata a quanto previsto e stabilito dall’Articolo 43, comma 5 del Codice del Turismo.

16.Risarcimento del danno da vacanza rovinata

Nel caso in cui l’inadempimento delle prestazioni non sia di scarsa importanza ai sensi dell’Articolo 1455 del Codice Civile, il Viaggiatore ha diritto, oltre alla risoluzione del Contratto, al risarcimento del danno correlato al tempo di vacanza inutilmente trascorso ed all’irripetibilità dell’occasione perduta.

17.Garanzie al Viaggiatore ai sensi dell’Articolo 47 del Codice del Turismo

    1. L’Organizzatore ha stipulato idonea polizza assicurativa per la responsabilità civile a favore del Viaggiatore per il risarcimento dei danni derivanti dalla violazione degli obblighi assunti con il Contratto.
    2. Il presente Contratto è, altresì, assistito da polizza assicurativa che, per i viaggi all’estero e i viaggi che si svolgono all’interno di un singolo paese, ivi compresi i viaggi in Italia, nei casi di insolvenza o fallimento dell’Organizzatore, senza ritardo su richiesta del Viaggiatore, garantisce il rimborso del Corrispettivo versato per l’acquisto del Pacchetto Turistico e, nel caso in cui il Pacchetto Turistico includa il trasporto del Viaggiatore, il suo Rientro immediato, nonché, se necessario, il pagamento del vitto e dell’alloggio prima del Rientro.

18.Responsabilità del Cliente

    1. Fermo quanto previsto dall’Articolo 5 con riferimento alle informazioni che l’Organizzatore deve fornire al Cliente prima della partenza, il Cliente è responsabile della predisposizione della documentazione necessaria ai fini del godimento del Pacchetto Turistico (a titolo esemplificativo e non esaustivo: documentazione di viaggio, visti, vaccinazioni, test Covid-19, etc.) (la “Documentazione Necessaria”).
    2. L’Organizzatore, pertanto, non potrà essere ritenuto responsabile del mancato godimento del Pacchetto Turistico da parte del Cliente per eventuali difetti della Documentazione Necessaria.

19.Creazione e utilizzo di contenuti multimediali

    1. Il Viaggiatore acconsente alla creazione di contenuti multimediali da parte dell’Organizzatore nel corso dell’esecuzione del Pacchetto Turistico.
    2. Il Viaggiatore, pertanto, autorizza l’Organizzatore ad utilizzare le proprie immagini, foto, video e, a tal fine, cede all’Organizzatore tutti i diritti a tal fine necessari (i “Contenuti Media”). 
    3. Il Viaggiatore acconsente, altresì, all’utilizzo di tali Contenuti Media da parte dell’Organizzatore e quindi alla loro pubblicazione tramite i canali multimediali (Sito Internet, social media, etc.) e la documentazione di marketing dell’Organizzatore, ciò unicamente a fini della promozione dei servizi/attività dell’Organizzatore nei confronti di terzi.

20.Modifiche Operative

    1. In considerazione del largo anticipo con cui vengono pubblicati i cataloghi che riportano le informazioni relative alle modalità di fruizione dei servizi, si rende noto che gli orari e le tratte dei voli indicati nell’accettazione della proposta di compravendita dei servizi potrebbero subire variazioni poiché soggetti a successiva convalida.
    2. L’Organizzatore informerà i passeggeri circa l’identità del vettore/i effettivo/i nei tempi e con le modalità previste dall’Art. 11 del Reg. CE 2111/2015.

21.Legge applicabile

Eventuali controversie che dovessero sorgere con riferimento all’Ordine, alle Condizioni Generali ed all’esecuzione del Pacchetto Turistico sono regolate dalla Legge italiana.

22.Disposizioni finali

    1. L’Organizzatore e il Viaggiatore, ognuno per quanto di propria competenza, non si avvalgono di alcun intermediario.
    2. Ogni modifica o integrazione al presente Contratto sarà valida ed efficace solo ove pattuita per iscritto e risultante da un documento sottoscritto da Organizzatore e Viaggiatore.
    3. Qualora per qualunque ragione, incluse innovazioni legislative o pattizie, una qualsiasi clausola contenuta nel Contratto sia o divenga invalida o inefficace, il resto del Contratto rimarrà perfettamente valido e le Parti dovranno prontamente avviare una negoziazione in buona fede al fine di sostituire la previsione nulla con analoga, ma valida, previsione, avente contenuto economico simile per entrambe le Parti.
    4. L’eventuale tolleranza di una delle Parti a comportamenti posti in essere in violazione delle disposizioni contenute nel Contratto non costituisce rinuncia ai diritti derivanti dalle disposizioni violate, né al diritto di esigere l’esatto adempimento di tutti quanto ivi previsto.
    5. Nel caso in cui l’Organizzatore abbia concesso un indennizzo o una riduzione del Costo ovvero corrisposto un risarcimento del danno ovvero, ancora, è stato costretto ad ottemperare ad altri obblighi secondo quanto previsto dal Codice del Turismo, ha diritto di regresso nei confronti dei soggetti che abbiano contribuito al verificarsi delle circostanze o dell’evento da cui derivi l’indennizzo, la riduzione, il risarcimento o gli altri obblighi; l’Organizzatore è surrogato, nei limiti del risarcimento corrisposto, in tutti i diritti e le azioni del Viaggiatore verso i terzi responsabili; il Viaggiatore fornisce all’Organizzatore tutti i documenti, le informazioni e gli elementi utili in suo possesso per l’esercizio del diritto di surroga.
    6. Il Viaggiatore autorizza l’Organizzatore al trattamento dei propri dati personali, anche sensibili, ai sensi e per gli effetti di cui all’art. 13, d.lgs. n. 196/2003 e degli artt. 13 e 14 del Regolamento UE 2016/679.

Utilizziamo cookie, anche di terze parti, per fini tecnici, statistici e di profilazione.
Cliccando su “Accetto”, acconsenti all’uso dei cookie. Più info